News, topics and stories

Solitudine, silenzio, ma anche amore. Concetti complessi per "La geografia del buio", l'ultimo album di Michele Bravi  è tutt'altro che semplice.

"Questo è un disco che nasce dalla solitudine più grande che abbia conosciuto. La mia voce è rimasta in silenzio per tanti mesi e per tanto tempo non è riuscita a cantare . E' una grande riflessione sul dolore. Esiste già finito da molto tempo, è un disco che ne ha già affrontate tante ancora prima di uscire"

La vita di Michele Bravi è infatti cambiata completamente il 22 novembre 2018. È il giorno in cui è stato protagonista di un incidente stradale: a Milano, a bordo di una vettura di car sharing, uscendo da un parcheggio travolse una donna di 58 anni in sella alla sua motocicletta. La Geografia del Buio esce dopo l'anno del tragico incidente stradale che ha segnato indelebilmente la vita del giovane cantante, che è uscito comprensibilmente distrutto dall'avvenimento.

L'album è un elaborazione del dolore dell'artista, Michele Bravi fa una descrizione molto cruda e veritiera di quello che ha provato:

"Questa storia racconta come si convive con il buio, non come se ne esce. Al dolore va trovato uno spazio. Il dolore è una casa, nella ho imparato ad abitare, a vivere. Il dolore non si cura da solo, va sistemato, va curato, va portato in uno studio medico. Solo dopo arriva la musica. Condividere la geografia del mio buio può suggerire qualcosa. Le cose iniziano a cambiare quando capisci che il dolore non ha un senso."

Michele Bravi porta in tour la sua storia Dolore e amore, due facce della stessa medaglia. La medaglia di Michele Bravi.

Lo potete trovare alla HALL di Padova Domenica 21 novembre. Tutte le info e i biglietti qui.

Tutti i biglietti  sono già disponibili su TicketSms.it

Ti ricordiamo che tra le modalità di pagamento disponibili su TicketSms c’è anche 18app e Scalapay, grazie a cui è possibile ricevere subito il tuo biglietto e pagarlo in 3 comode rate.