News, topics and stories

Nella serata di oggi, 18 febbraio 2021, il rover della NASA chiamata Perseverance sbarcherà sul pianeta rosso altrimenti detto Marte, dopo un lungo viaggio durato mesi, iniziato infatti a fine giugno 2020. Lo sbarco è atteso intorno alle 21:55 di oggi, ma i momenti concitati dell'atterraggio saranno prima dell’approdo sul suolo, quando il rover Perseverance si staccherà dalla sonda, che l’ha trasportato fino su Marte, passando da 20 chilometri orari a 1.500. Anche la temperatura giocherà da antagonista, infatti quando il rover passerà la sottile atmosfera marziana la temperatura salirà a ben 1.300 gradi in un solo minuto.

Solo a 11 chilometri dal suolo Perseverance dovrà spalancare il paracadute largo 21 metri di diametro, rallentando fino a una velocità di 300 chilometri orari. A quel punto una nuova tecnologia chiamata Terrain Relative Navigation permetterà al rover di capire la superficie meno pericolosa su cui atterrare e quando l’avrà trovato a 2 chilometri di altezza anche il paracadute si staccherà e si attiveranno a quel punto gli 8 razzi orientabili per planare delicatamente sulla superficie.

Ma la manovra non finisce qui a soli 20 metri dal suolo e a una velocità di 2,7 chilometri orari il Perseverance atterrerà imbragato da un sistema di cavi chiamato Skycrane che calerà il rover molto lentamente sulla superficie per poi allontanarsi per non intralciare i primi passi di Perseverance. L'atterraggio avverrà in un punto particolarmente difficile, il cratere Jezero quello che sembrerebbe l’antico delta di un fiume e perciò con alta possibilità di trovare altri segni di vita.