News, topics and stories

Come sappiamo il comparto live, inteso come qualsiasi evento dal vivo: teatrale, musicale e artistico, in questo periodo di pandemia Covid-19 è messo a dura prova, ma i Paesi Bassi non si sono certo scoraggiati e si sono rimboccati le mani.

Dopo l’esperimento partito nei mesi scorsi, che prevedeva l'organizzazione di sette "eventi sul campo" controllati con un test 48 ore prima e test a campione durante il live, il Governo olandese, ha ufficializzato una nuova apertura, infatti ha dichiarato che il paese ospiterà 80 concerti in 9 giorni dal 22 al 30 aprile 2021 nell’ambito di un programma-pilota per la ripresa delle attività culturali nazionali. Tra le località e i locali spuntano anche club famosi come il Paradiso di Amsterdam.

Ma come funzionerà? E quanti spettatori ci saranno?

La capacità complessiva raggiungibile con l’applicazione del distanziamento sociale: sono attesi circa undicimila spettatori, sparsi tra concerti e eventi museali. Tutti i partecipanti dovranno avere o la certificazione di avvenuta vaccinazione o di negatività ai tamponi per il Covid-19.

Ingrid van Engelshoven, Ministra dell’Educazione, della Cultura e della Scienza dei Paesi Bassi, ha dichiarato:

“Se questi eventi pilota saranno un successo, saremo pronti per applicare test su vasta scala”

Gli artisti non sono ancora stati svelati e noi non vediamo l’ora di vedere la lista!