News, topics and stories

Pensavate che i Maneskin ci avessero sorpreso già abbastanza durante questo 2021? Beh, vi sbagliavate. La band che sta conquistando il mondo intero non smette di alzare la voce, e non solo per intonare le proprie canzoni.

Il gruppo vincitore dell’Eurovision si è esibito sabato sera sul palco del Polsat SuperHit Festival, e nell’occasione non si è solo limitato a suonare I Wanna Be Your Slave, disco d’oro in Polonia, ma ha anche voluto sostenere pubblicamente la comunità LGBTQIA+ nel giorno del Pride, lanciando un chiaro appello attraverso la televisione pubblica di un paese che a quella comunità non riconosce diritti.

Durante il concerto Damiano si è avvicinato a Thomas, i due si sono abbracciati e poi scambiati il bacio a favore delle telecamere. Poi il frontman del gruppo romano, tra gli applausi del pubblico, ha urlato al microfono:

Pari diritti per la comunità LGBTQIA+. Pensiamo che a tutti dovrebbe essere permesso di farlo senza alcuna paura. Pensiamo che tutti dovrebbero essere completamente liberi di essere chi ca*** vogliono. Grazie Polonia, l’amore non è mai sbagliato!