News, topics and stories

Ernico Brignano nasce a Roma il 18 maggio. Sin da ragazzo si appassiona al mondo dello spettacolo, così frequenta l'Accademia per giovani comici creata da Gigi Proietti. Esordisce partecipando come comico e barzellettiere alla prima edizione del programma La sai l'ultima?, in onda su Canale 5. Poco dopo, grazie alla partecipazione come ospite al programma Scherzi a parte inizia a farsi amare dal grande pubblico.

Arrivano poi apparizioni in alcuni fortunati programmi; primo fra tutti Un medico in famiglia”. La serie tv, nella quale veste i panni del fidanzato della domestica Cettina (Lunetta Savino), offre all'attore una visibilità immediata, oltre che un maggiore riconoscimento da parte del pubblico, che così lo segue anche a teatro con estremo interesse.

Nel 1999 va in scena con il primo spettacolo tutto suo, Io per voi un libro aperto, da Ostia Antica, trasmesso in diretta anche su Canale 5. Dopo alcune apparizioni cinematografiche ("Ambrogio", 1991; "Miracolo Italiano", 1994; "In barca a vela contromano", 1997; "La bomba", 1998) esordisce alla regia cinematografica con Si fa presto a dire amore (2000) film di cui cura anche la sceneggiatura. Inizia così l'ascesa nel mondo dello spettacolo grazie alle tournée estive di teatro e cabaret e nel 2001 Carlo Vanzina lo sceglie per il ruolo di Francesco nel film South Kensington dove recita al fianco di Rupert Everett.

Successivamente decide di mettere in pausa la carriera cinematografica per dedicarsi maggiormente alla sua vera passione, il teatro, e così scrive e interpreta diversi spettacoli prima di tornare nuovamente sul grande schermo al fianco di Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello, con i quali girerà diversi film negli anni successivi. Dal 2007 al 2011 fa parte del cast dei comici di Zelig.

Dal 2008 in poi torna sul grande schermo, recitando nuovamente per Carlo Vanzina e in numerosi altri film, tra i quali spiccano: SMS – Sotto mentite spoglie (2007), Asterix alle Olimpiadi (2008), Un’estate ai Caraibi (2009), Ex – Amici come prima (2011) e Poveri ma ricchi (2016).

Nel 2010 interpreta a teatro il ruolo di Rugantino, opera del 1962 di Garinei e Giovannini, ruolo che in passato hanno vestito grandi attori come Nino Manfredi, Toni Ucci, Enrico Montesano, Adriano Celentano e Valerio Mastandrea.

Nel 2012 è guest-star nella celebre serie televisiva I Cesaroni 5. A partire da questo momento, resta a lungo sul piccolo schermo; nello stesso anno è infatti ospite nel programma di Giorgio Panariello Non esiste e conduce Le Iene, con Ilary Blasi e Luca Argentero, quest'ultimo sostituito da Alessandro Gassmann e in seguito da Pippo Baudo e Claudio Amendola. Inoltre, è di nuovo ospite (e vittima) di Scherzi a parte. Prende poi parte alla giuria speciale nel talent show Amici di Maria De Filippi e, grazie al successo ottenuto dal suo primo monologo, partecipa a tutte le serate successive in veste di comico.

Il 17 agosto 2013 riceve a Catanzaro il "Riccio d'argento" della 27ª edizione di Fatti di musica per il suo nuovo spettacolo Il meglio d'Italia. Sempre nel 2013 viene scelto per doppiare il pupazzo di neve parlante Olaf nel film Disney Frozen - Il regno di ghiaccio. Dal 28 febbraio 2014 conduce per quattro venerdì il programma su Rai 1 Il meglio d'Italia. Dal 2019 è ospite fisso di Che tempo che fa su Rai 2. Dello stesso anno è anche il film Tutta un’altra vita, in cui interpreta il protagonista.

Con Un'ora sola vi vorrei - Estate 2021", Enrico Brignano torna sulle scene portando una serie di entusiasmanti date estive, con uno spettacolo che sfida e rincorre il tempo. A spasso nel suo passato, tra ricordi e nuove proposte che rappresentano un ponte gettato sul futuro, Enrico Brignano passeggia sulla linea tratteggiata del nostro presente, saltella tra i minuti, prova a racchiudere il fiume di parole che ha in serbo per il suo pubblico e a concentrarle il più possibile, in un’ora e mezza di show.

I biglietti sono già disponibili su TicketSms.it.

Trovi qui le info sui biglietti e l’evento:

Martedì 7 settembre 2021  | ore 21:30

Ti ricordiamo che tra le modalità di pagamento disponibili su TicketSms c’è anche 18app e Scalapay, grazie a cui è possibile ricevere subito il tuo biglietto e pagarlo in 3 comode rate.