News, topics and stories

Il nuovo Dpcm, firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, è in vigore da lunedì 26 ottobre fino al 24 novembre 2020. Tenendo conto delle nuove restrizioni di orari nei locali pubblici, ecco cosa si può fare.

Si può:

· Andare al bar e al ristorante fino alle ore 18, con consumazione al tavolo, ma ad ogni tavolo potranno sedere massimo quattro persone

· Dopo le 18 si può acquistare cibo d’asporto fino alle ore 24, ma è vietato il consumo in prossimità del locale

· Ordinare cibo a domicilio

· Spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati, anche se è raccomandato farlo solo per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi

· Andare ai musei e visitare le mostre

· Fare acquisti nei negozi aperti rispettando lo scaglionamento degli ingressi e il distanziamento

· Fare jogging e attività sportiva all’aperto, nel rispetto delle norme del distanziamento e senza assembramenti

· Il tennis e padel, non rientrando nelle categorie degli sport di contatto, potranno continuare solo in centri e circoli sportivi all’aperto, previo rispetto dei protocolli di sicurezza

· Andare a lavoro, anche se è incentivato lo smart working

· Andare a scuola, anche se nelle scuole superiori è incentivata la didattica a distanza al 75%

· Si può uscire di casa anche dopo le 18, rispettando l’eventuale orario di coprifuoco imposto dalla propria regione (ore 23 in Lombardia, Campania e Sicilia – ore 24 nel Lazio e in Calabria, con eccezione per le “comprovate esigenze” di lavoro, salute, urgenza giustificate con autocertificazione)