News, topics and stories

Bob Marley morì la mattina dell' 11 maggio 1981 al Cedar of Lebanon Hospital di Miami, il cancro non gli aveva permesso neanche di vedere per l'ultima volta la sua amata Giamaica. Aveva solamente 36 anni e anche a distanza di 40 anni dalla sua morte così prematura, l'icona del Reggae Bob Marley continua a diffondere la sua potenza e la sua musica.

Marley, ha portato il Reggae alla ribalta e lo ha fatto conoscere a tutto il mondo. La sua musica è ancora attualissima, visto che i suoi dischi, che coprono un arco temporale che va dal 1965 al 1980, continuano a finire in classifica ad ogni ristampa.

Seguace già in giovane età del Rastafarianesimo, nelle sue canzoni mise sempre al centro i temi dell’oppressione razzista, fin dagli esordi e soprattutto quando incominciò a suonare nel 1964 con i Wailers. Robert Nesta Marley, in arte Bob, non è stato soltanto il re della musica Reggae, ma anche un attivista e leader politico e religioso che ha contribuito a diffondere la musica e la cultura giamaicana in tutto il mondo.

Bob Marley verrà celebrato nella prossima stagione 2021-2022 dalla squadra dell’Ajax, di cui una delle maglie ufficiali è dedicata al re del reggae con i suoi colori rosso, giallo e verde su sfondo nero. L'Italia ha amato profondamente da subito Bob Marley e il reggae, assimilando nell'anima collettiva quel messaggio di pace, amore, uguaglianza, libertà.