News, topics and stories

Nella giornata contro la violenza sulle donne, il 25 novembre, nelle vie e nelle piazze di tutta Italia spiccano centinaia di scarpe rosse. Per conoscere l’origine di questo simbolo arriviamo in Messico, a Ciudad Juárez, dove nel 2009 l’artista Elina Chauvet ha dato vita al progetto d'arte pubblica "Zapatos Rojos". Una marcia silenziosa di scarpe rosse femminili, raccolte attraverso il passaparola e anche grazie ai social network. 33 paia di scarpe che hanno dato il via ad un importante effetto domino, portando sempre più donne a parlare e affrontare pubblicamente un tema così doloroso e delicato.

Il progetto di Elina Chauvet reclama giustizia per tutte le vittime di femminicidio e porta avanti anche una battaglia personale: l’assassinio della sorella per mano del compagno. Le sue installazioni di scarpe rosse sono diventate un simbolo sempre più condiviso, arrivato anche nelle piazze italiane in memoria e rappresentanza delle donne insultate, maltrattate e uccise, con l’intenzione di sensibilizzare sempre più persone e dire NO alla violenza sulle donne, in ogni sua forma.